Giovanni Vernia
Vernia o non Vernia: questo è il problema
Teatro Diego Fabbri - sabato 12 gennaio 2019

di GIOVANNI VERNIA e PAOLO UZZI

collaborazione ai testi Paola Galassi, Giampiero Solari, Pablo Solari

musiche composte ed eseguite in scena dal M° MARCO SABIU

una produzione
WEC Srl

 

Sin da piccolo Giovanni è stato esuberante, a volte eccessivo. Come quella volta che, tornato nella sua Genova dalle vacanze in Sicilia, ha deciso di continuare a imitare la voce dello zio di Catania per ben tre giorni di seguito: il piccolo Giovanni non ne voleva più sapere di tornare a parlare normalmente. Una situazione tanto assurda da costringere i suoi preoccupati genitori a portarlo dal medico. La diagnosi è stata, citando il medico: “il piccolo Giovanni Vernia è semplicemente un belinone”.

Raccontato con questo divertente episodio, ecco il conflitto di Giovanni, un ragazzo normale, laureato in ingegneria con il massimo dei voti, che è però al tempo stesso anche il suo imprevedibile doppio, Giovanni il comico, che cede continuamente al suo “demone” e si diverte a catturare l’anima ironica delle persone e la natura più comica delle cose che lo circondano, trasformandosi in modo sorprendente e creando personaggi esilaranti.

Vernia o non Vernia: questo è il problema racconta al pubblico questo comico combattimento tra le due anime di Giovanni, che prova a scegliere - con risultati sempre irresistibili - quale Vernia essere…

Lo spettacolo si presenta così come un divertente viaggio nella creativa schizofrenia del comico genovese, dove fatti della sua vita vissuta si mescolano in modo surreale a situazioni in cui tutti possono identificarsi, creando un coinvolgente intreccio tra privato e pubblico, particolare e generale che conduce inevitabilmente ad una liberatoria risata di riconoscimento. Giovanni Vernia è uno showman totale, che balla, canta e recita con generosità pari al suo piacere evidente di stare sul palcoscenico. E il pubblico lo segue, naturalmente e con entusiasmo, come si va dietro alle storie di un amico dal talento speciale. Con lui il Maestro Marco Sabiu, complice musicale che sottolinea gli esilaranti colpi di scena di uno spettacolo dal ritmo vertiginoso e pieno di inventiva.

Calendario spettacoli

sabato 12 gennaio ore 21:00

Teatro Diego Fabbri

Corso Diaz, 47
47121 Forlì (FC)
0543 26355
teatrodiegofabbri@accademiaperduta.it

BIGLIETTI

Prevendite: sabato 3 novembre 2018 ore 11 – 19 (orario continuato). A seguire dal martedì al sabato dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Nei giorni di spettacolo, la biglietteria apre un’ora prima dell’inizio della rappresentazione.

Prevendita Online (www.vivaticket.it): da domenica 4 novembre 2018.

Prenotazioni telefoniche (0543 26355): da martedì 6 novembre 2018. Orari: dal martedì al venerdì dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 19.

Platea

Intero

€ 25

Under 29, over 65,
Art Card e Romagna Visit Card 

€ 22

YoungER Card / Under 14 (3° settore)

€ 15

Galleria

Intero

€ 20

Under 29, over 65,
Art Card e Romagna Visit Card 

€ 17

YoungER Card / Under 14 (3° settore)

€ 14

PROMOZIONE SPECIALI

Regalo di Compleanno: il giorno del proprio compleanno, presentando un documento, ingresso omaggio allo spettacolo in programma (in abbinata con l‘acquisto di un altro biglietto per lo stesso spettacolo).