RBR Dance Company
The Man
Teatro Masini - giovedì 2 aprile 2020

DANZA CONTEMPORANEA

coreografie di
CRISTIANO FAGIOLI e CRISTINA LEDRI

musiche di Peter Gabriel, John Debney, Diego Todesco,
Craig Armstrong, 
Virginio Zoccatelli,
James Homer, Henrik Takkenberg

regia di CRISTIANO FAGIOLI

 

Dopo Jesus Christ Superstar, il musical che a 50 anni di distanza dal suo esordio è ancora sulla scena, e Passion, il film girato a Matera da Mel Gibson, arriva questa rappresentazione firmata da RBR Dance Company con la prestigiosa collaborazione della Camerata Musicale Barese.

Il balletto nasce all’interno di una tradizione di settore tipicamente americana che, nell’allestimento italiano, aggiunge contenuti emozionali e suggestioni caratteristiche dell’arte coreutica italiana.

Grande successo di pubblico e di critica, incantati dalle suggestive installazioni scenografiche, dall’intrepida interpretazione registica e dal forte impatto emozionale dei quadri scenici.

Sulle musiche di Peter Gabriel, John Debney, Diego Todesco, Craig Armstrong, Virginio Zoccatelli, James Horner, Henrik Takkenberg, i danzatori/illusionisti di RBR, attraverso un uso perfetto delle luci insieme ad un sublime ritmo scenico, facendo perno sull’illusione visiva, apriranno la porta dell’intuizione emotiva.

The Man narra della Passione dell’uomo, di ciascuno di noi, della manifestazione d’amore infinito, eroico e tenace. La trama danzata mescola e dilata sensazioni ancestrali, la narrazione coreutica apre ad orizzonti di significato “altri” rispetto a quelli della semplice quotidianità ed esperienza tangibile, movimenti perfetti all’interno di un’atmosfera sospesa e a tratti rarefatta coinvolge gli spettatori come moderni testimoni di un immortale messaggio esistenziale.

 

 

Calendario spettacoli

giovedì 2 aprile ore 21:00

Teatro Masini

Piazza Nenni, 3
48018 Faenza (RA)
0546 21306
teatromasini@accademiaperduta.it

Prevendite
sabato 28 marzo e giovedì 2 aprile dalle ore 10 alle ore 13 presso la Biglietteria del Teatro Masini. Nella sera di spettacolo la Biglietteria aprirà alle ore 20.

Prenotazioni telefoniche (tel. 0546 21306):
da lunedì 30 marzo dalle ore 10 alle ore 13.
Non si accettano prenotazioni telefoniche negli orari di apertura serale della Biglietteria.
In caso di esaurimento dei posti, non si effettuerà la prevendita diurna dei giorni di spettacolo. 

Vendita online (Vivaticket)
da domenica 1 dicembre. L’acquisto online dei biglietti è possibile fino a due ore prima dell’orario di rappresentazione, salvo l’esaurimento dei posti al momento delle prevendite e delle prenotazioni telefoniche o per diverse disposizioni della Direzione del Teatro. 

NB: i biglietti prenotati telefonicamente e le ricevute della vendita on-line dovranno essere permutati con il regolare biglietto SIAE entro 30 minuti dall’orario di inizio dello spettacolo. 

Prezzi:

Primo settore (Platea, Palchi di I e II ordine, Palchi di III ordine centrali)

Intero  € 27 / 25*
Over 65 e Under 29    € 24 / 22*
Under 14    € 12

Secondo settore (Palchi di III ordine laterali e di IV ordine)

Intero € 23 / 22*
Over 65 e Under 29   € 21 / 19*
Under 14   € 12

Loggione e prime 3 file di Platea (Over 14)

Settore unico € 15 / 13*

*Prezzi scontati per titolari di Abbonamenti alla Stagione 2019/2020 del Teatro Masini e possessori di YoungER Card.

Il costo del servizio prevendita/prenotazione è di € 1 per ogni biglietto acquistato/prenotato.
Sul prezzo dei biglietti acquistati online, sarà applicata un’ulteriore maggiorazione da parte del fornitore del servizio (Vivaticket - tel: 0545 915000). 

PROMOZIONI SPECIALI

  • REGALO DI COMPLEANNO Novità!

Il giorno del proprio compleanno, presentando un documento, ingresso omaggio per lo spettacolo in programma (salvo disponibilità).

  • TEATRO SOTTO L’ALBERO

Sabato 21/12 dalle 10 alle 13 prevendita biglietti di tutti gli spettacoli di tutte le rassegne, indipendentemente dalle date indicate!

AVVERTENZE GENERALI: 
la Direzione del Teatro si riserva di apportare modifiche che cause di forza maggiore imporranno. 
Per alcuni spettacoli potrà esserci l’eventualità di non garantire la medesima disposizione di posti acquistata a causa di particolari esigenze di allestimento richiedenti modifiche all’assetto del Teatro stesso.