Teatro Diego Fabbri, Forlì: da sabato 6 ottobre via alla campagna per i Nuovi Abbonamenti!

Apre sabato 6 ottobre la campagna per sottoscrivere nuovi abbonamenti alla grande Stagione Teatrale 2018/19 del Teatro Diego Fabbri di Forlì. In questa prima giornata la biglietteria del Teatro sarà aperta in orario continuato dalle ore 11 alle ore 19.

La campagna proseguirà poi da lunedì 8 a sabato 13 ottobre nei seguenti orari: dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19.

Quest’anno si inaugura poi un’importante novità: da martedì 9 ottobre sarà possibile effettuare l’abbonamento online sul sito vivaticket.it!

La campagna sarà aperta per tutti i cartelloni che compongono la nuova Stagione del Teatro forlivese: Prosa, Comico, Moderno, Danza, Operetta e Favole (queste ultime in scena al Teatro Il Piccolo di via Cerchia) e sarà contestualmente possibile acquistare i biglietti per i 4 importanti appuntamenti Fuori Abbonamento: il musical Peter Pan Forever con le musiche di Edoardo Bennato, in scena sabato 10 e domenica 11 novembre; il concerto di Alice (19 dicembre); il musical Dirty Dancing (4 febbraio) e lo Show di Massimo Lopez e Tullio Solenghi (26 febbraio).

Il cartellone di PROSA (4 turni, da giovedì a domenica), in equilibrio tra testi classici e opere contemporanee, prenderà il via il 25 ottobre con Filumena Marturano di Eduardo De Filippo, interpretato da Mariangela D’Abbraccio e Geppy Gleijeses; seguiranno: Ambra Angiolini e Matteo Cremon in La guerra dei Roses; Natalino Balasso nel classico goldoniano Arlecchino servitore di due padroni; Umberto Orsini, Massimo Popolizio e Giuliana Lojodice in Copenaghen di Michael Frayn; Claudio Casadio ne La classe, un testo contemporaneo di Vincenzo Manna sul disagio giovanile; Gigio Alberto e Filippo Dini in Regalo di Natale di Pupi Avati che proprio a Forlì debutterà con il nuovo allestimento; Isa Danieli e Giuliana De Sio in Le signorine e Glauco Mauri e Roberto Sturno ne I fratelli Karamazov.

Per la rassegna MODERNO sono attesi a Forlì: Stefano Accorsi, Paolo Rossi, Geppi Cucciari, Davide Enia ed Elio Germano che si confronteranno con drammaturgie originali, a volte divertenti e leggere a volte impegnate e riflessive, per mostrare uno spaccato di prospettive “altre” che il teatro “moderno” può offrire quando si confronta e affronta la Storia o la quotidianità.

Di respiro ampio e internazionale, la rassegna DANZA realizzata in collaborazione con Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto porterà sul palcoscenico del Diego Fabbri una pluralità di registri espressivi dell’arte coreutica, dal neoclassico di Eko Dance Project all’urban-hip-hop di INC Innprogresscollective, dalla danza contemporanea di MM Contemporary Dance Company e Aterballetto fino al circo-danza della francese Compagnie Libertivoire.

Quattro gli appuntamenti con la COMICITÀ affidati alla verve e al “graffio” di Francesco Pannofino, Giuseppe Giacobazzi, Giovanni Vernia e Riccardo Rossi.

Gli spettacoli OPERETTISTICI di questa Stagione presenteranno titoli “evergreen” quali La Principessa della Czarda, La Vedova Allegra e Sul bel Danubio blu, mentre le FAVOLE (programmate la domenica pomeriggio al Teatro Il Piccolo di via Cerchia) proporranno al giovane pubblico forlivese e alle loro famiglie tante riletture di fiabe classiche e popolari come Biancaneve, I musicanti di Brema, La gallinella rossa e Mignolina.

Oltre alla possibilità di abbonarsi alle singole rassegne, sono confermate le convenienti formule d’abbonamento “trasversali” quali Omnibus 1 (8 spettacoli di Prosa + 5 di Danza) e Omnibus 2 (8 spettacoli di Prosa + 5 di Danza + 3 di Operetta).

Imperdibile poi l’Abbonamento STUDIO – Speciale Scuole e Università, promosso in collaborazione con il Centro Diego Fabbri, che permetterà agli studenti di assistere a 7 spettacoli (Filumena Marturano, Arlecchino servitore di due padroni, Copenaghen, La classe, Regalo di Natale + 1 spettacolo a scelta tra L’abisso di Davide Enia, toPray o Phasmes della rassegna Danza) A SOLI 35 EURO!