Compagnia d'Operette Elena D'Angelo
La vedova allegra
Teatro Masini - domenica 1 marzo 2020

di FRANZ LEHÀR

su libretto di
VICTOR LÉON e LEO STEIN

dalla commedia
L’Attaché d’ambassade di Henri Meilhac

regia di
ELENA D’ANGELO

 

 

La trama si snoda, fedele all’originale, tra tradimenti, ricatti, bugie. In un clima dove tutto è grave, ma all’improvviso, la gravità si dissolve in una risata, un bacio, un canto.

In questo regno di fantasia “la situazione è sempre grave ma mai seria”.

Matrimonio per amore o matrimonio per interesse? Il dilemma attraversa a tal punto la società umana, in ogni epoca, che tutte le forme d’arte, prima o poi, hanno sentito il bisogno di affrontarlo. L’eterna lotta tra le ragioni del cuore e quelle del portafoglio si snoda, qui, tra un immaginario stato in bancarotta, una bella vedova in possesso di un’eredità di cento milioni di franchi, cacciatori di dote e gli immancabili equivoci, spingendo a riflettere, tra una risata e l’altra, sulle piccolezze degli uomini.

Andata in scena per la prima volta a Vienna, al Theater an der Wien, il 30 dicembre 1905, La vedova allegra (su libretto di Victor Léon e Leo Stein, dalla commedia L’attaché d’ambassade di Henri Meilhac) consacrò subito l’ungherese Lehár come il vero erede degli Strauss. Spumeggiante nel ritmo, inesauribile nell’invenzione melodica, a tratti nostalgica e malinconica, La vedova allegra dimostra che la leggerezza, in musica, non è per forza sinonimo di banalità. La regia rispetta la filologia dello spettacolo sia nel testo che nella musica che nell'allestimento mantenendo l’equilibrio tra modernità e tradizione.

 

Calendario spettacoli

domenica 1 marzo ore 21:00

Teatro Masini

Piazza Nenni, 3
48018 Faenza (RA)
0546 21306
teatromasini@accademiaperduta.it

Prevendite
sabato 25 gennaio e sabato 29 febbraio dalle ore 10 alle ore 13 presso la Biglietteria del Teatro Masini. Nel pomeriggio di spettacolo la Biglietteria aprirà alle ore 15.

Prenotazioni telefoniche (tel. 0546 21306):
da lunedì 27 gennaio dalle ore 10 alle ore 13 (festivi esclusi).
Non si accettano prenotazioni telefoniche negli orari di apertura serale della Biglietteria.
In caso di esaurimento dei posti, non si effettuerà la prevendita diurna dei giorni di spettacolo. 

Vendita online (Vivaticket)
da domenica 22 dicembre. L’acquisto online dei biglietti è possibile fino a due ore prima dell’orario di rappresentazione, salvo l’esaurimento dei posti al momento delle prevendite e delle prenotazioni telefoniche o per diverse disposizioni della Direzione del Teatro. 

NB: i biglietti prenotati telefonicamente e le ricevute della vendita on-line dovranno essere permutati con il regolare biglietto SIAE entro 30 minuti dall’orario di inizio dello spettacolo. 

Prezzi:

Primo settore (Platea, Palchi di I e II ordine, Palchi di III ordine centrali)

Intero  € 27 / 25*
Over 65 e Under 29    € 24 / 22*
Under 14    € 12

Secondo settore (Palchi di III ordine laterali e di IV ordine)

Intero € 23 / 22*
Over 65 e Under 29   € 21 / 19*
Under 14   € 12

Loggione (Over 14)

Settore unico € 15 / 13*

*Prezzi scontati per titolari di Abbonamenti alla Stagione 2019/2020 del Teatro Masini e possessori di YoungER Card.

Il costo del servizio prevendita/prenotazione è di € 1 per ogni biglietto acquistato/prenotato.
Sul prezzo dei biglietti acquistati online, sarà applicata un’ulteriore maggiorazione da parte del fornitore del servizio (Vivaticket - tel: 0545 915000). 

PROMOZIONI SPECIALI

  • REGALO DI COMPLEANNO Novità!

Il giorno del proprio compleanno, presentando un documento, ingresso omaggio per lo spettacolo in programma (salvo disponibilità).

  • TEATRO SOTTO L’ALBERO

Sabato 21/12 dalle 10 alle 13 prevendita biglietti di tutti gli spettacoli di tutte le rassegne, indipendentemente dalle date indicate!

AVVERTENZE GENERALI: 
la Direzione del Teatro si riserva di apportare modifiche che cause di forza maggiore imporranno. 
Per alcuni spettacoli potrà esserci l’eventualità di non garantire la medesima disposizione di posti acquistata a causa di particolari esigenze di allestimento richiedenti modifiche all’assetto del Teatro stesso.