Estate 2019: Teatro Ragazzi a Brisighella

Il Teatro Ragazzi torna protagonista, al Teatro di via Spada a Brisighella, anche per l’estate 2019!
La rassegna, organizzata dall’Amministrazione Comunale e Accademia Perduta/Romagna Teatri con la collaborazione di Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, porterà, nello splendido scenario open air del borgo e dei colli romagnoli, sei appuntamenti, come sempre scelti tra le migliori e più qualificate proposte del teatro per ragazzi italiano.

Gli spettacoli andranno in scena da giovedì 4 luglio a giovedì 8 agosto. L'orario d'inizio degli spettacoli sarà alle 21,15 e l'ingresso sarà, come sempre, gratuito.

Ecco il programma:

Giovedì 4 luglio 2019 – ore 21.15
TEATRO DEL DRAGO/FAMIGLIA D’ARTE MONTICELLI
CONCERTO PER BURATTINI E MUSICANTI
di Mauro e Andrea Monticelli

Uno spettacolo della grande tradizione del teatro di figura, dalla trama molto semplice e che proviene da un vecchio canovaccio del burattinaio bolognese Angelo Cuccoli (metà ‘800). È la storia di Fagiolino che, con tanta fortuna, è diventato uno dei più ricchi agricoltori del regno di Tracia. Nel frattempo il Mago Norandino viene rifiutato come sposo dalla bella Altea, Principessa nel regno di Tracia; per vendetta il terribile Mago, con una stregoneria toglie la favella alla Principessa. Sarà il prode Fagiolino, con la sua astuzia, ad affrontare il mago e salvare la Principessa…
Tecniche utilizzate: teatro di figura tradizionale con musica dal vivo

Giovedì 11 luglio 2019 – ore 21.15
ACCADEMIA PERDUTA/PROGETTO G.G.
VALENTINA VUOLE
piccola narrazione per attrici e pupazzi
con Consuelo Ghiretti e Francesca Grisenti
pupazzi Ilaria Comisso 

Valentina è una bambina che ha tutto. Vive in un posto sicuro, dove non manca niente. Ma è sempre arrabbiata e urla, urla sempre, perché vuole ancora, vuole altro, sempre di più. Forse le manca qualcosa. Ma cosa non sa. E i grandi? Sembrano non capire. A volte la cosa più importante è anche la più difficile da vedere e da trovare. E per farlo Valentina dovrà cercare nel mondo, perché è lì che bisogna andare per diventare grandi. Valentina vuole è favola di desideri e sogni. Vizi, capricci e regole. E del coraggio che i piccoli e i loro grandi devono avere per poter crescere.
Tecniche utilizzate: teatro di figura, di narrazione e d’oggetti

Giovedì 18 luglio 2019 – ore 21.15
KER THÈÂTRE MANDIAYE NDIAYE
TEATRO DELLE ALBE/RAVENNA TEATRO
ACCADEMIA PERDUTA/ROMAGNA TEATRI
THIORO
un Cappuccetto Rosso senegalese
ideazione Alessandro Argnani, Simone Marzocchi e Laura Redaelli
con Fallou Diop, Adama Gueye, Simone Marzocchi
regia Alessandro Argnani

Reinvenzione dal respiro africano di Cappuccetto Rosso, una delle fiabe europee più popolari al mondo. Thioro evoca soltanto il popolare racconto della bambina che indossa un cappuccio rosso e che, mentre attraversa il bosco per portare provviste alla nonna, incontra un temibile lupo che la inganna. In realtà questo viaggio dal ritmo pulsante, grazie all’intreccio di diverse lingue, strumenti e immaginari, porta ogni spettatore alla scoperta non del bosco, ma della Savana, e all’incontro non con il lupo ma con Buky la iena, in un viaggio immaginifico e bruciante attraverso l’Africa.
Tecniche utilizzate: teatro d’attore e d’oggetti, musica dal vivo

Giovedì 25 luglio 2019 – ore 21.15
FONTEMAGGIORE
STORIA TUTTA D’UN FIATO
di Roberto Piumini e Luca Radaelli
con Enrico De Meo, Emanuela Faraglia, Giancarlo Vulpes
regia di Luca Radaelli

Qui si narra la storia di Narco, conte e cavaliere assai valente, riverito, rispettato, temuto e apprezzato, se non fosse per il suo… alito! Perché non sa di rose, non è una dolce brezza… anzi, è terribile, tremendo! I più grandi sapienti sperimentano cure per guarire il malato, ma nulla possono contro un fiato così appestato. Ed è proprio nel bisogno che si vedono gli amici: Bladante aiuta il conte e lo accompagna in un viaggio alla ricerca del Mago Antolfo, l’unico in grado di aiutarlo: di lui dicono faccia miracoli... E il viaggio ha inizio…Tecnica utilizzata: teatro d’attore

Giovedì 1 agosto 2019 – ore 21.15
FERRUCCIO FILIPAZZI
TE LE CONTO E TE LE CANTO

Dateci un parco, un teatrino, un grande albero o una rotonda sul mare e vi regaleremo musica, canzoni e storie per stare insieme, in allegria. Facciamo come quando eravamo piccoli: si prendeva una sedia, la si girava, e quella diventava un cavallo imbizzarrito da domare. E se mettiamo tante sedie in fila ecco il nostro treno…. tutti in carrozza! Dove va il nostro treno? Prova ad arrivare in cima a un mondo colorato d’amore e libertà; dalla valigia delle storie potrebbero uscire, a sorpresa o su richiesta, storie di cibo e di paura, di mare e di cielo, di lupi e di stelline…
Tecniche utilizzate: teatro di narrazione con musica e canzoni dal vivo 

Giovedì 8 agosto 2019 – ore 21.15
ACCADEMIA PERDUTA/TCP TANTI COSI PROGETTI
CHI HA PAURA DI DENTI DI FERRO?
di Danilo Conti e Antonella Piroli
con Danilo Conti

Una fiaba che si inserisce a pieno titolo nella tradizione popolare delle storie di magia e di queste contiene tutti i tratti caratteristici: la strega che vive nel fitto di un bosco, isolata, e che non vuole essere disturbata; i bimbi che, incauti, sono attratti dalla curiosità di scoprire se esista veramente e che vengono avvertiti del pericolo, ma decidono lo stesso di perlustrare il bosco. È naturale, i bambini hanno bisogno di esplorare e di vivere l’esperienza della scoperta. Una scoperta che, affrontata con intelligenza, furbizia e spirito, li può far crescere.
Tecniche utilizzate: teatro d’attore, pupazzi e oggetti