I Teatrini
Con la luna per mano
Teatro il Piccolo - giovedì 13 e venerdì 14 febbraio

con Ramona Carnevale e Marta Vedruccio

drammaturgia e regia Giovanna Facciolo

 

 

È lo sguardo bambino con cui due personaggi teneri e stralunati si incontrano in uno spazio immaginario, dove una luna sfuggente e scherzosa si lascia afferrare come un palloncino per farsi amica e compagna di giochi. E tra un cuscino e una coperta, attorno a un magico baule, i nostri due personaggi, si aspettano e si scoprono quasi in punta di piedi. Due solitudini che si cercano e si trovano, per volare lontano e, insieme nel gioco, inventarsi piccoli universi, poetici e divertenti dove fondersi, dividersi, confondersi, allungarsi, sdoppiarsi, trasformarsi, e diventare altro da sé e sé insieme all’altro. Piccoli universi abitati da mani, piedi, ombrelli, cappelli, forme e colori di semplici oggetti rubati al quotidiano e reinventati da insolite e divertite narrazioni.

È il luogo dell’amico immaginario con cui creare e disfare mondi possibili, dove gioco e poesia si fanno immagine e il disegno diventa realtà. La musica sostiene il movimento ed evoca l’emozione. La parola è come un suono che ogni tanto prende forma, scherza col gesto e poi scompare. La relazione tra adulto e bambino è spesso al centro di un divenire buffo e poetico dove segni e significati si rincorrono e si trasformano.

È un piccolo universo immaginifico, che parte dalla centralità del corpo come terreno di creazione e di visionarietà, per rivolgersi a quel pubblico che a partire dai piccolissimi, ha ancora bisogno di guardare la luna e tenerla per mano.

Con la luna per mano nasce da un percorso di formazione per attori verso un teatro per l’infanzia e l’adolescenza che la compagnia ha condotto a Napoli, con l’obiettivo di promuovere e stimolare diverse sensibilità progettuali, in base a temi, linguaggi e pubblico destinatario. Sotto la regia di Giovanna Facciolo, il nucleo originale ha preso corpo evolvendosi così nello spettacolo che proponiamo. Con la luna per mano si rivolge ad un pubblico che a partire dai 3 anni si riconosce e si amplifica nelle dinamiche di gioco e di relazione, dove la creatività parte dal corpo per diventare visionarietà e il linguaggio è non verbale. Quando la luna si lascia afferrare come un palloncino, si crea uno spazio immaginifico abitato da mani, piedi e semplici oggetti, dove incontrare l’amico o l’amica di cui si ha bisogno, e insieme creare piccoli mondi possibili. Lo spettacolo attraversa il tema dell’amico immaginario per esplorare quello della relazione e della scoperta dell’altro, del gioco, del rapporto adulto- bambino, dell’invenzione creativa che con semplici oggetti quotidiani genera piccoli mondi divertenti e visionari. Le dinamiche sono sostenute dal linguaggio del corpo e degli oggetti, dal linguaggio dei colori, da quello del disegno, e da quello del suono-parola. La musica si fa contesto sonoro poetico e divertente. Sulla scena, un magico baule, che sotto una luna sospesa e giocosa, sarà l’origine dei semplici e piccoli universi immaginari.

Fascia d’età: 3 – 7 anni
Tecniche utilizzate: linguaggio non verbale e di immagine, teatro di corpi e oggetti in movimento

Calendario spettacoli

giovedì 13 febbraio ore 09:30
venerdì 14 febbraio ore 09:30

Teatro il Piccolo

Via Cerchia, 98
47122 Forlì (FC)
0543 64300
teatroilpiccolo@accademiaperduta.it

Prenotazioni telefoniche ai numeri 0543 64300 - 366 5411864,
tutti i giorni feriali dalle ore 9,30 alle ore 12,30.

Biglietti: 5 €