DIREZIONE ARTISTICA
CLAUDIO CASADIO
RUGGERO SINTONI
ARTISTI
DANIELA PICCARI
FERRUCCIO FILIPAZZI
MAURIZIO CASALI
CARMELA COPPOLA
TANTI COSI PROGETTI
IL BAULE VOLANTE
MARCELLO CHIARENZA
JAMES FOSCHI
ALESSANDRA TOMASSINI

 



Daniela Piccari studia canto e si dedica alla musica classica, jazz e rock e a 18 anni inizia a lavorare come attrice. Nel 1980, laureata in lettere, si trasferisce in Danimarca per far parte del gruppo internazionale di teatro Farfa fondato da Iben Nagel Rasmussen e fa parte del Nordisk Teaterlaboratorium diretto da Eugenio Barba (Odin Teatret).
Nel 1985 con l'attrice danese Tove Bornhoft fonda la compagnia Teater Rio Rose che dirige tuttora. Nel 1995, tornata in Italia, inizia la collaborazione con Accademia Perduta/Romagna teatri con lo spettacolo La Gazza Ladra. Turandot è l'opera per ragazzi successiva che rende stabile la partecipazione di Daniela Piccari alle produzioni di Accademia Perduta e inaugura l'ottima intesa lavorativa con l'attore Claudio Casadio che segnerà gli anni seguenti. Della ricerca sul teatro musicale fanno parte anche gli incontri con i poeti Nino Pedretti e Raffaello Baldini. Le loro poesie in dialetto romagnolo diventano canzoni nei concerti Voci e La leuna zala. Daniela Piccari passa poi alla musica sacra con il concerto dedicato a Edith Stein A piedi scalzi composto da Alessandro Nidi e scritto da Giampiero Pizzol. Interpreta la parte della voce visibile ne La storia di un soldato di Marcello Chiarenza, nuova produzione 2003/04 di Accademia Perduta per un pubblico adulto.
Dal 2005, a Forlì, inizia in veste di docente il progetto triennale “Teatro in Corso”, una scuola teatrale in collaborazione con il polo scientifico-didattico di Forlì dell’Università di Bologna, la Fondazione della Cassa dei Risparmi di Forlì e Accademia Perduta/Romagna Teatri.
Nell’estate 2006 è protagonista, insieme a Lucia Vasini, de La Passione di Mario Luzi, spettacolo prodotto da Accademia Perduta/Romagna Teatri e diretto da Velia Mantegazza.
Nel 2007, è interprete di Ultimo volo - Orazione Civile per Ustica, opera di Pippo Pollina. Nel 2007 la collaborazione con Lucia Vasini continua per la produzione di un nuovo spettacolo: Crepa con la partecipazione della danzatrice Giorgia Maddamma.
Da gennaio 2009 è docente e coordinatrice del nuovo Biennio di Specializzazione in Discipline e Tecniche dello Spettacolo dal Vivo istituito a Forlì, presso la Fabbrica delle Candele, dall’Accademia di Belle Arti di Bologna.